Seguici su YouTube Seguici su Facebook Seguici sul nostro blog

Giappone

La presenza dei Frati Minori in terra nipponica ha avuto origine a motivo della espulsione subita in Cina all’inizio degli anni ’50 del secolo scorso per la presa del potere da parte del regime maoista. I frati, come i missionari di molti altri istituti religiosi, pensarono di trasferirsi in Giappone con la speranza di ritornare presto in territorio cinesi. Il loro desiderio, come sappiamo, fu contraddetto dai fatti e avvenne che i frati provenienti dalla provincia di Bologna si raccolsero nella diocesi di Niigata, nella parte a nordovest dell’isola di Honshu, che si affaccia sul Mar del Giappone. Intorno agli anni 70 la presenza francescana raggiunse un notevole numero. Questi frati, unitamente a quelli nativi e a quelli provenienti da altre zone del mondo, hanno dato vita alla provincia giapponese.