Seguici su YouTube Seguici su Facebook Seguici sul nostro blog

Giornalino

Caro padre Guido,

in ritardo le scrivo due righe per dirle che leggo sempre molto volentieri il vostro "giornalino": è ben fatto, leggero e semplice (in senso buono), ma ogni volta ricco di spunti di riflessione anche per chi, come me, un po' colpevolmente non dedica molto tempo a questo tipo di letture...

Bravi, continuate così, siate sempre un "avvertimento" ed un monito implicito (siete infatti sempre garbati) soprattutto per quei cattolici come me un po' tiepidi e "senza sale" che spesso non riescono più a riconoscere il volto del Signore nei propri fratelli più poveri o sfortunati...

Vi ricordo nelle mie preghiere tutti, a partire da padre Gianni (davvero molto in gamba!) per finire con tutti gli altri missionari meno in luce e poco appariscenti, ma tutti espressione viva del Signore.

 

Cordiali saluti!